Delegazione Cinese in visita al Galliera

20151106_104244

 

 

Una delegazione di esperti in medicina, sociologia e antropologia dell'Università di Pechino e della Angel Mom Charity Foundation si è recata in visita ufficiale questa mattina all'Ospedale Galliera per un approfondimento sia sull'attività clinica e gestionale portata avanti dal Centro di riferimento regionale di Microcitemia e delle Anemie Congenite, diretto dal Dr. Gian Luca Forni, sia sull'organizzazione dell'Associazione Ligure Thalassemici ONLUS, ad esso collegata, presieduta da Loris Brunetta.
Gli ospiti stranieri sono stati accolti da Adriano Lagostena, Direttore Generale del Galliera, dal Direttore Sanitario Giuliano Lo Pinto. Nell'ambito dell'incontro l'interesse della delegazione si è focalizzato sull'approccio multidisciplinare e sulle metodiche non invasive utilizzate per la diagnosi, tra queste il MID (Magnetic Iron Detector) - primo esemplare al mondo nato dalla collaborazione tra Galliera, Associazione Thalassemici e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - che consente la determinazione non invasiva degli accumuli di ferro nel fegato evitando la biopsia.
Le possibili aree di collaborazione che potranno essere sviluppate in seguito all'incontro sono quelle riguardanti i trials clinici, campo nel quale il Centro della Microcitemia ha una rilevanza internazionale, ma anche la formazione di personale sanitario, la gestione della terapia di base e delle complicanze, oltre a tutti gli aspetti relativi all'organizzazione.
La visita genovese conclude il tour europeo della delegazione, che ieri ha visitato il centro per la thalassemia di Torino e nei giorni precedenti i due centri per la cura della thalassemia di Cipro, sede della Thalassemia International Federation sotto la cui egida si è svolto l’intero percorso.

(R.it del 06 novembre 2015)